Intervista a Flavio Barna, AD di Kalpa Srl sul progetto SAMBA

Ecco l’intervista a Flavio Barna, Amministratore Delegato di Kalpa srl, capofila del progetto SAMBA – Smart and Advanced Multitenants Buildings Automation, il quale prevede la realizzazione di un’unica piattaforma condivisa e integrata per la gestione completa di interfacce di sistemi meccanici e impianti di edifici esistenti multitenants.

Di seguito il link dell’intervista, a cura di Debora Bionda di Affari italiani: https://bit.ly/36HrgMa

Per maggiori informazioni sul progetto SAMBA: www.progettosamba.eu






Progetto SAMBA – Smart and Advanced Multitenants Buildings Automation

Nell’ambito del progetto SAMBA, Alchema ha curato l’ideazione, la realizzazione e la supervisione delle attività e il coordinamento dei partner.

Il progetto SAMBA intende sviluppare un’applicazione nuova e di particolare rilevanza. Si tratta di una soluzione tecnologica appropriata al contesto italiano e lombardo, caratterizzato dal rapporto tra storia-tradizione da una parte e innovazione e digitale dall’altra. Una piattaforma di controllo di edifici esistenti che possono essere trasformati in smart building con impatti potenziali enormi.

ANCHE GLI EDIFICI ESISTENTI POSSONO DIVENTARE SMART BUILDING

Il progetto prevede la realizzazione di un’unica piattaforma condivisa e integrata per la gestione completa di interfacce di sistemi meccanici e impianti di edifici esistenti multitenants. Questo permette di accedere a dati energetici, di utilizzo degli spazi, garantire il comfort delle persone, creare ecosistemi virtuali collaborativi e innovativi, implementare strategie accurate di monitoraggio degli edifici. La gestione di edifici multi-utilizzatori richiede lo sviluppo di tecnologie ad hoc in grado di garantire sicurezza e gestione ottimale di spazi, servizi e impianti e seguire la dinamica flessibile degli utilizzatori. La soluzione proposta consente l’automazione e l’efficientamento delle funzioni dell’edificio per farlo divenire un ecosistema di dispositivi e impianti tra loro connessi, attraverso tecnologie non invasive e applicabili a edifici esistenti, con soluzioni economiche a basso impatto e massima resa a livello di prestazioni.

SAMBA è il risultato di tecnologie e innovazioni di settori differenti che vengono integrate per perseguire un obiettivo di miglioramento sociale, abitativo e umano.

È ora online il sito dedicato del progetto: www.progettosamba.eu

L’innovazione può essere ricondotta a tre ambiti:

  1. Evoluzione del concetto di Machine Learning in Building Behaviour Learning;
  2. Integrazione tra tecnologie esistenti e sviluppo di interfacce ad hoc;
  3. Modellizzazione del building come piattaforma intuitiva di controllo, mediante digital twin (simulazione virtuale degli spazi e degli oggetti dell’edificio attraverso ricostruzioni 3D digitali interattive).

Le azioni specifiche sono riconducibili a:

  • realizzazione della rete sensoriale dotata di varie tecnologie e dispositivi, della progettazione di intelligenza artificiale, machine learning e reti neurali per applicazione EDGE orientate all’ottimizzazione dei dati;
  • la definizione della sicurezza degli edifici e dei luoghi di lavoro attraverso un’attività di valutazione della vulnerabilità degli elementi non strutturali;
  • l’integrazione tra i vari sistemi del building ergonomizzando il controllo in una interfaccia utente.

Segnali di futuro, buone pratiche di innovazione sociale

Co+Fabb partecipa al progetto Segnali di Futuro.
Segnali di Futuro è un progetto di ricerca e mappatura di buone pratiche di innovazione sociale che nascono e si sviluppano grazie a realtà come cooperative sociali, imprese, associazioni, gruppi informali della società civile. Si tratta di un progetto di La Triennale di Milano, realizzato da Avanzi S.r.l. con il contributo di Fondazione Cariplo.

Continua a leggere

Co+Factory

Digital Manufacturing Innovation Hub – TH2, business accelerator di Milano specializzato nel Digital Manufacturing e Food-Tech, e Co+Fabb, co-working per imprese basato su incontro, collaborazione e condivisione, hanno firmato una partnership per la creazione di Co+Factory il primo HUB Industria 4.0 a Sesto San Giovanni in zona Carroponte.

Continua a leggere

café triwù

Café Triwù

Café Triwù è un nuovo progetto editoriale di Triwù in collaborazione con Co+Fabb e Classe1920 BeerStrot.

La Redazione di Triwù festeggia i suoi cinque anni di attività con una trasmissione tutta nuova, Cafè Triwù: uno spazio di dibattito per riflettere su trend, segnali, sfide, traguardi raggiunti, battute d’arresto e nuovi obiettivi dei processi di innovazione nel nostro Paese. Un luogo di incontro nel quale i decision maker della Pubblica Amministrazione, delle grandi aziende, delle start up, nelle università e nei centri di ricerca possono confrontarsi sulle proprie esperienze.

Continua a leggere

INDUSTRIA 4.0 -Verso la produzione digitale

Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Tommaso Nannicini, a confronto con imprenditori e innovatori sul piano ITALIA 4.0 contenuto nel DPEF del Governo che verrà discusso in ottobre.

Continua a leggere

ProtoTipiUrbani. Una città per produrre

Tre giorni per confrontarsi e sperimentare sulla possibilità di realizzare un Distretto di prototipazione e Produzioni Urbane per il design autoprodotto in diversi settori (design del prodotto, tipografia, moda, stampa 3D, taglio laser, lavorazione del legno…) Realizzazione di progetti di design pensati in loco Esposizione di modelli e prototipi Video “Multifactoy – The Invisible Factory” […]

Verso un’economia circolare

Alchema e Co+Fabb firmano un accordo di partnership con EPEA Svizzera.

Continua a leggere